Hai un'esigenza o problema specifico da risolvere?
Hai un'esigenza o problema specifico da risolvere?
Spiegacelo in chat e troviamo subito il giusto manuale per te!
WhatsApp

Manuale Superiore Di Diritto Penale – Parte Generale 2024

117.00

Aggiungi ai favoriti

XX Edizione 2023-2024  profondamente rivisitata e aggiornata

Disponibile

Spedizione gratuita

Offriamo la spedizione gratuita su tutti gli ordini superiori a 39 €. Veloce e sicura!

Pagamenti sicuri

PayPal PostePay Mastercard Visa

Descrizione

XX Edizione 2023-2024  profondamente rivisitata e aggiornata


Il Manuale di Penale utilizzato, da oltre 20 anni, da decine di migliaia di professionisti, nonchè aspiranti magistrati e avvocati.

 

Il Manuale superiore di diritto penale giunge alla ventesima Edizione. E’ un traguardo importante per un Volume giuridico che ha avuto e continuerà ad avere l’obiettivo di formare in modo rigoroso e innovativo generazioni di professionisti del diritto già in esercizio, così come di aspiranti magistrati e avvocati.

In questa ventesima Edizione il Manuale è stato arricchito e riorganizzato in diverse parti, in particolare quelle relative ai principi, all’offensività, alla non punibilità per tenuità del fatto, alle conseguenze del reato.  

Sono stati esaminati nuovi temi di indagine, per esempio in tema di: rapporti tra intelligenza artificiale e diritto penale, esecuzione detentiva differenziata,  

L’Edizione è stata come di consueto aggiornata alle più importanti novità legislative, in particolare quelle in tema di: procedibilità dei reati aggravati dal metodo mafioso e terroristico (l. 24 maggio 2023, n. 60); disciplina penale del reddito di cittadinanza (l. 29 dicembre 2022, n. 197, legge di Bilancio 2023); termini di entrata in vigore della c.d. riforma Cartabia ed ergastolo ostativo (d.l. 31 ottobre 2022, n. 162, convertito in l. 30 dicembre 2022, n. 199).  Tra le numerose novità giurisprudenziali prese in esame, quelle in materia di: sospensione condizionale della pena (Cass., Sez. Un., 27 luglio 2023, n. 32939); presupposti per la declaratoria della recidiva reiterata (Cass., Sez. un., 25 luglio 2023, n. 32318); ordinamento penitenziario (Cass., Sez. Un., 14 luglio 2023, n. 30753); proporzionalità, individualizzazione della pena e divieto di prevalenza di circostanze attenuanti (Corte cost., 11 luglio 2023, n. 141); offensività in concreto (Corte cost., 10 luglio 2023, n. 139); reato di estorsione e proporzionalità della pena (Corte cost., 15 giugno 2023, n. 120); reato presupposto del sottoposto e disciplina del modello di organizzazione (Trib. Milano, sez. X penale, 25 maggio 2023, n. 3314); proporzionalità della pena e ergastolo (Corte cost., 12 maggio 2023, n. 94); contraddittorio e mandato d’arresto europeo (Cass., Sez. VI, 9 maggio 2023, n. 19471); abrogazione tacita di norme penali (Cass. Sez. un., 27 aprile 2023, n. 17615); mandato di arresto europeo e gravi motivi di salute (Grand Chambre CGUE, 18 aprile 2023); applicabilità all’ente della sospensione con messa alla prova (Cass., Sez. un., 6 aprile 2023, n. 14840); natura della riparazione dell’offesa ex art. 162 ter c.p. ed estensione ai concorrenti (Cass., Sez. II, 31 marzo 2023, n. 20210); proporzionalità e sanzioni amministrative (Corte cost., 10 marzo 2023, n. 40); poteri del giudice di appello ex art. 578 bis c.p.p. e profili di diritto intertemporale (Cass., Sez. un., 31 gennaio 2023, n. 4145); autonomia della responsabilità dell’ente (Cass., Sez. IV, 11 gennaio 2023, n. 570); valutazione in concreto dell’adeguatezza del modello organizzativo (Cass., sez. VI, 15 giugno 2022, n. 23401, Impregilo).

Ti potrebbe interessare…

I tuoi favoriti